sabato 15 ottobre 2011

schools in the bottle.


questa notizia ha stimolato in me quello che vedete qui sopra: e più specificatamente qui

“In Guatemala, per poter promuovere l’istruzione anche nelle zone zurali meno abbieti, i centri per l’educazione vengono costruiti con le bottiglie di plastica. Costo? In media meno di 10mila dollari. Le bottiglie vengono riempite di spazzatura non tossica, usate come mattoni e cementificate. Per le rifiniture viene impiegato legno locale. A fornire il materiale per queste iniziative sono i bambini stessi, che nel dopo scuola si scatenano in una caccia alla bottiglia di plastica. Imparando così – letteralmente – a costruire il proprio futuro.”
Fonte: Il (ottobre 2011)
(e intanto noi sperperiamo milioni in mattoncini.)

p.s. potete commentare i lavori anche sul blog "ufficiale"

2 commenti:

DaZa ha detto...

Pensa te, davvero un mondo assurdo il nostro...

A proposito seguendo il link ho visitato il tuo nuovo sito, complimenti. Mi piace, pur forse troppo minimalista per la mia indole. Mi piace anche il nuovo logo.

stefano ha detto...

uè davide ciao e grazi per i complimenti, il sito verrà "arricchito" tra non molto. :)